<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=325701011202038&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Restare al passo con le novità digitali più rilevanti, in un contesto in continua evoluzione, risulta cruciale per chiunque. La trasformazione digitale infatti sta radicalmente cambiando le nostre certezze e le nostre abitudini, tanto nella vita quotidiana e privata quanto in quella professionale (se volete approfondire l'argomento sui cambiamenti all'interno del contesto lavorativo date un'occhiata all'articolo Digital Team Working: il lavorare in team grazie agli strumenti digitali).

È soprattutto nella seconda che risulta essenziale svolgere un aggiornamento professionale sui trend digitali più importanti: restare indietro, in un mondo in cui i cicli di innovazione sono sempre più brevi, può seriamente danneggiare la propria competitività e quella della propria impresa.

Non solo! Oltre ad essere costantemente aggiornati, per i professionisti del nostro millennio risulta fondamentale sviluppare quelle digital soft skills che un ambiente di digitalizzazione diffusa richiede!

 

DD_Digital_Capabilities_CTA_TOFU

Come fare? Per rispondere a queste due necessità, Digital Dictionary ha messo a punto il proprio modello di smart education, per supportare le imprese a diffondere cultura digitale tra i propri collaboratori, andando poi a rafforzare le loro competenze digitali. 

Il modello di Digital Dictionary si compone di 4 driver fondamentali: classroom (si rimanda all'articolo sul servizio digital refresh), social learning (per maggiori dettagli consultate l’articolo Social Learning: l'aggiornamento professionale in impresa secondo Digital Dictionary), gamification e active learning!

Una delle vie da scegliere per riuscire a vincere le sfide presentate all’inizio di questo articolo, innovando i percorsi di formazione in impresa e coinvolgendo potenzialmente tutta la popolazione aziendale, è quella della gamification.

La gamification secondo Digital Dictionary

La parola gamification sintetizza un concetto molto semplice: inserire elementi di gioco in contesti di non gioco, come ad esempio quello della formazione. In particolare, in un processo formativo, utilizzare la gamification significa sviluppare un percorso di apprendimento strutturato su più livelli, che sia coinvolgente e interattivo. 

Come? Perchè non scoprite la nostra piattaforma di gamification?

Solitamente all’utilizzo della piattaforma (di cui sotto vengono presentati alcuni punti fondamentali) viene affiancata la metodologia del social learning. I collaboratori d’impresa vengono coinvolti in un percorso di in-formazione continua, dove attraverso la metodologia del social learning vengono costantemente aggiornati sulle novità digitali più rilevanti e, attraverso quella della gamification, vengono chiamati a mettersi in gioco in prima persona, per approfondire e verificare le proprie digital soft skills!

Quali sono gli elementi costitutivi della nostra piattaforma di gamification? 

1- Visual storytelling. All’interno della piattaforma, i collaboratori potranno fruire di contenuti in-formativi, strutturati secondo la metodologia del visual storytelling. Cosa significa? Poco testo, molti elementi visuali (video, immagini, infografiche) organizzate seguendo un file rouge di racconto. La logica è sempre quella di realizzare dei contenuti brevi ma esaustivi in modo da abbassare le barriere all’apprendimento.

2 - Il momento di verifica. Al termine della fruizione dei contenuti, i collaboratori saranno chiamati a confrontarsi con dei semplici test. Niente paura! Nessun test impossibile: semplici domande per verificare l’efficacia del proprio apprendimento, dove il valore formativo risiede non nella domanda stessa quanto nella presenza del feedback. Proprio il feedback è il nostro terzo buliding block!

3 - La rilevanza del feedback. Sia che si risponda correttamente, sia che si risponda in maniera errata, la piattaforma restituirà sempre un feedback. In caso di risposta sbagliata consentirà di apprendere dal proprio errore; in caso di risposta corretta, il feedback aggiungerà altri elementi di approfondimento, andando a rafforzare il valore del momento formativo.

4 - La sfida. Le proprie performance consentiranno di acquisire dei punti, migliorare il proprio avanzamento personale e soprattutto…scalare delle classifiche! La sana competizione diventa così un ulteriore incentivo a supporto di un coinvolgimento attivo durante il processo di in-formazione.

5 - Il premio. Come in ogni gara che si rispetti, il percorso di gamification deve prevedere un premio finale per gli utenti che si saranno maggiormente distinti. E anche in questo caso la fantasia la fa da padrone! Premi tangibili come gadget digitali, dalle cuffie bluetooth ad uno smart watch, saranno sicuramente graditi, ma attenzione… Premi intangibili come lo status di Digital Champion aziendale o Digital Ambassador della propria divisione, potranno avere un effetto ancora più incentivante.

Vuoi portare la gamification nella tua impresa per sviluppare le digital soft skills più importanti e affrontare le sfide della Digital Transformation? Scopri come farlo con Digital Dictionary! Clicca sull'immagine in basso per avere maggiori informazioni sui servizi offerti in linea con i tuoi obiettivi.

 

201812_ASA1_CTA_BOFU_MINDSET

Gaetano Di Giuseppe
Autore

Gaetano Di Giuseppe

Classe 1992, arrivato da Salerno a Milano con l'alta velocità. Laureato in Marketing Management, con un background umanistico e un passato nel teatro. Oggi Business Developer in Digital Dictionary!

201902_CTA_SIDEBAR_TREND_2019_TOFU
Digital_mindset_CTA