<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=325701011202038&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

"Content is king". Quante volte abbiamo sentito ripetere questo mantra quasi fosse una delle regole d'oro per una strategia di marketing di successo? Tantissime. E il motivo è uno solo: perchè lo è. 

A pronunciarla per la prima volta è stato niente di meno che Bill Gates, che nell'ormai lontano 1996 aveva previsto come il contenuto avrebbe avuto un ruolo fondamentale nello sviluppo di Internet e nel futuro degli investimenti: 

“Content is where I expect much of the real money will be made on the Internet, just as it was in broadcasting."

- Bill Gates, Content is King

Ok, Bill ci aveva visto decisamente lungo. Se i contenuti non esistessero, Internet oggi sarebbe completamente vuoto. Motori di ricerca, email, blog, siti web, social network: ogni esperienza che facciamo oggi sul web passa per immagini, testi e video.

In un mondo in cui le persone sono diventate via via sempre più insensibili ai messaggi di marketing diretti, la vera domanda è: si possono usare questi contenuti in ottica di marketing e sfruttarli per trovare nuovi clienti? La risposta è sì, basta crearli e integrarli in una strategia che li usi come perno attorno a cui ruotano tutte le altre azioni di marketing, dal momento in cui vogliamo attrarre un nuovo cliente, a quello in cui lo convertiamo in un contatto, fino ad arrivare a farlo diventare un cliente fedele del nostro brand. È a questo che serve una strategia di contenuto, uno dei pilastri su cui si fonda la metodologia dell'Inbound Marketing. Per un approfondimento su questa metodologia, puoi leggere Inbound Marketing: cos'è, come e perché usarlo".

Il Content Marketing Institute la definisce come: "un approccio di marketing strategico focalizzato alla creazione e alla distribuzione di contenuti ad alto valore, rilevanza e coerenza, al fine di attrarre un target ben definito e, in ultima analisi, a guidare il cliente all'acquisto.

Perchè utilizzare il Content Marketing per la lead generation?

Tornereste mai su un sito che non vi ha fornito contenuti o informazioni utili? Molto probabilmente la risposta è no. Per questo l'Inbound Marketing si focalizza sull'attrarre nuovi clienti attraverso contenuti rilevanti per il target di riferimento. Questi potenziali clienti riescono a trovare i contenuti attraverso molteplici canali come i blog, i social network, e i motori di ricerca.

A differenza dell'Outbound Marketing, l'Inbound non cerca forzatamente l'attenzione delle persone, ma la richiama grazie alla creazione di contenuti di qualità in grado di interessare, coinvolgere e risolvere i loro problemi. 

  • Rendendo i contenuti accessibili grazie al rilascio della mail, il Content Marketing è in grado di aiutare le aziende a creare una fonte affidabile, non eccessivamente dispendiosa e costante di nuovi contatti (e clienti) altamente targetizzati
  • I contenuti possono diffondere cultura e favorire la brand awareness del brand;
  • Permette ai messaggi di raggiungere i consumatori superando le barriere sia di attenzione, creando contenuti che le persone cercano e vogliono vedere, che quelle "fisiche" create dall'uso sempre più diffuso di tool che schermano le pubblicità online;

Come acquisire nuovi contatti con il Content Marketing?

  1. Conoscere a fondo la clientela a cui ci si rivolge (in poche parole: le buyer personas);
  2. Capire quali sono i loro bisogni e come risolverli;
  3. Costruire dei contenuti di valore adatti ad attrarli;
  4. Distribure questi contenuti nel modo più adeguato;
  5. Raccogliere e nutrire i contatti nel tempo. 

L'Inbound Marketing, e di conseguenza il Content Marketing, sono approcci in grado di rivoluzionare completamente la strategia di marketing di un'azienda, che spesso si affida ancora quasi totalmente all'Outbound Marketing. Se vuoi avere una visione chiara ed immediata della differenza tra Inbound e Outbound Marketing, scopri la nostra infografica

New Call-to-action

 

 

Bianca Giarola
Autore

Bianca Giarola

Nata nel mondo food e cresciuta tra cosmetica e pharma, ha lavorato come Marketing e Social Media Manager per Digital Dictionary. Ipercritica e appassionata, è da sempre a caccia delle storie più belle che il mondo possa offrire. È fiera di aver smesso con le serie tv, peccato che stia guardando più cartoni animati giapponesi di quanto sia conveniente ammettere.

Visual_storytelling_fundamentals_checklist
Digital_mindset_CTA