<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=325701011202038&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Il mare, le passeggiate in spiaggia e le calde sere estive sono ormai alle spalle, le vacanze sono finite e tutti sono ritornati alla propria routine, ma diamo ancora uno sguardo ad agosto per scoprire insieme quali sono stati gli spot più avvincenti di questo mese. Il Team Education di Digital Dictionary ne ha selezionati alcuni e li ha raccolti per voi in questo articolo. Buona lettura! 

201902_CTA_TREND_2019_TOFU

 

#1 Spotify - Let the song Play

Ricordate quando in auto si poteva ascoltare solo la radio e il proprio brano preferito diventava qualcosa di imperdibile, qualcosa per cui valeva la pena rimandare di qualche secondo un appuntamento o una commissione? Bene, gli anni passano e le cose cambiano, ma rimanere in auto per ascoltare una canzone fino alla fine è un’abitudine che non passerà mai di moda, anche nell’era di Spotify.

Ed è proprio la piattaforma di streaming musicale, Spotify, a sottolinearlo: nel suo spot di 80 secondi “Let the song play”, infatti, si vedono diverse persone in auto, che ormai giunte a destinazione, lasciano andare avanti il brano - Elastic Heart di Sia - incuranti di chi li sta aspettando. Lo spot fa parte della campagna “For the ride” ed è stato realizzato per promuovere nuove playlist pensate appositamente per essere ascoltate mentre si guida come, ad esempio, “Your daily drive”, che prevede un mix di canzoni, podcast e notizie.

Secondo l’azienda «Le cose migliori accadono in macchina da quando c’è lo stereo». Noi siamo d’accordo e voi?

 

#2 Google Play - Nintendo Mario Kart Tour

Ci sono pochissimi videogiochi che sono riusciti a trascendere console, epoche e generazioni di fan diverse e Mario Kart è sicuramente uno di questi. Ora è giunto il momento di inaugurare la prossima generazione di campioni di go-kart con Mario Kart Tour, l'attesissima versione mobile del gioco, e lo spot adrenalinico "Start Your Engines" si rivolge proprio a vecchi e nuovi fan.

Nel video sono stati inseriti alcuni degli elementi più iconici del gioco come, ad esempio, le bucce di banana che fungono da ostacoli o le monete e le auto da corsa sono state trasformate in smartphone. Ma non solo, sono stati inseriti anche 15 Easter eggs che fanno riferimento agli altri giochi del franchise di Mario. Riuscirete a scovarli tutti?

 

 

#3 Pornhub - The dirtiest porn ever

Pornhub, il portale per adulti più famoso al mondo, è sceso in campo per offrire il suo contributo circa uno dei problemi ambientali più gravi dei nostri tempi: l’accumulo di plastica nei mari. In che modo? Mantenendo il suo stile consueto e lanciando il “porno più sporco di sempre”!

Con “the dirtiest porn ever” - è proprio questo il titolo della campagna - Pornhub ha girato un video hot in una delle spiagge più inquinate al mondo e ha fatto una donazione per ogni visualizzazione dello stesso. Per ogni visualizzazione del video, infatti, Pornhub consegnerà una somma di denaro a Ocean Polymers, un’associazione da tempo impegnata nel recupero dei rifiuti in plastica lungo le coste di tutto il mondo.

Oltre ad essere una strategia di marketing originale, si tratta anche di un ottimo modo per sensibilizzare il pubblico sui danni della presenza della plastica negli oceani.  Se volete dare il vostro contributo alla causa non vi resta che guardare il video in basso.

 

 

#4 McDonald’s - Egg McMuffin, Director’s cut

Infine, vediamo come McDonald’s Francia e l’agenzia creativa TBWA\Paris hanno trasformato la colazione del fast-food statunitense in arte. Grazie alla collaborazione con il designer Matthieu Braccini sono state create una serie di GIF che mostrano, tramite quindici animazioni 3D allegoriche e astratte, come sono fatti gli Egg McMuffin.  

 

 

Le GIF, che hanno vinto un Bronze Lion nella categoria design ai Cannes Lions di quest'anno, sono state inserite all’interno di un sito web creato appositamente per celebrare "un monde de douceur" o "un mondo di morbidezza". Inoltre, un post relativo alla campagna pubblicato sulla pagina Facebook di McDonald's Francia ha generato 3,5 milioni di impression e 120.000 visite al sito.

Nella sua pagina di Behance, invece, Braccini ha condiviso diverse immagini e animazioni su come sono stati realizzati i video finali, incluso questo schizzo concettuale iniziale:

 

Mc Donald

 

Oltre al video delle GIF è stato realizzato un altro video con musica per esprimere al meglio il concetto di “un monde de douceur”.

 

 

Si conclude qui il nostro articolo. Anche sotto l’ombrellone, quindi, non sono mancati spunti creativi e interessanti. I brand hanno adottato strategie originali per comunicare i propri messaggi e, ancora una volta, hanno prediletto il formato video.

A voi quale video è piaciuto di più? Sapete che i video e i live video sono uno dei trend del 2019? Quali sono gli altri trend del 2019? Se volete saperne di più cliccate in basso e date un’occhiata alla nostra storia!  

 

201902_CTA_TREND_2019_TOFU

 

Roberta Cascella
Autore

Roberta Cascella

Nata nella terra del sole nel 1994, in Digital Dictionary si occupa di Digital Trends. Ex ballerina di danza classica, oggi balla tra l’ufficio e i banchi universitari. Si lascia incuriosire facilmente da cose e persone che le orbitano intorno, è appassionata di musica, arte, marketing e comunicazione. Date le sue origini, ama il mare e mangiare. Apparentemente dolce e gentile.

Visual_storytelling_fundamentals_checklist
Digital_mindset_CTA