<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=325701011202038&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

5' di lettura

Durante tutto il 2020, più e più volte si è sentito dire di come la pandemia da Covid-19 abbia accelerato incredibilmente il processo di trasformazione digitale dell’intera società, abbracciando qualsiasi attività economica e qualsiasi settore, incluso quello sanitario.

La digital transformation nel mondo health è iniziata ben prima dell’avvento imprevisto della pandemia, ma sicuramente la necessità di interagire in assenza di contatto, per ragioni di salute pubblica, ha fornito una spinta importante, per esempio, verso l’adozione della telemedicina. Così come anche la necessità di supportare il più possibile gli operatori sanitari, ha fornito un ulteriore stimolo all’adozione dell’intelligenza artificiale a supporto della diagnostica.

Ma al di là degli stimoli offerti dalla pandemia da Covid-19, quali sono oggi le novità più interessanti nel mondo della digital health? Per rispondere a questa domanda basta fare due nomi: Amazon e Apple

Non vedi l'ora di approfondire questi temi? In questo articolo parleremo di:

  1. Amazon: diamo il benvenuto ad Alexa Together
  2. Apple: l’app Salute si arricchisce di nuove funzionalità

 

Amazon: diamo il benvenuto ad Alexa Together

Prendersi cura delle persone anziane è un compito importante, complesso e delicato e per svolgerlo al meglio occorre tutto il supporto possibile, anche quello fornito dalla tecnologia. Ed è in questo ambito che si colloca il nuovo servizio in abbonamento sviluppato da Amazon.

Alexa Together è un servizio disponibile attraverso lo smart speaker Amazon Echo che consente di assistere e monitorare da remoto le persone anziane. Il servizio permette ai familiari o agli operatori sanitari di impostare avvisi giornalieri che informano delle attività della persona seguita così come anche di impostare dei promemoria per i propri cari relativi, per esempio, all’assunzione dei farmaci.

 

 

Tra le caratteristiche di Alexa Together troviamo: 

  1. Sistema di assistenza in caso di emergenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7 - nel momento in cui l’anziano dice “Alexa, chiama aiuto”, viene immediatamente messo in contatto con i numeri di emergenza.
  2. Assistente virtuale che aiuta ad esempio a gestire le liste della spesa.
  3. Sistema di rilevamento cadute - se i dispositivi connessi rilevano una caduta, Alexa Together mette in contatto l’anziano con il numero di emergenza.

 

 

Alexa Together sarà attiva a partire dal 2022 in prima battuta esclusivamente negli Stati Uniti. E visto che, come direbbero proprio gli americani, “it takes a village” per prendersi cura dei propri cari, ecco che Alexa Together permette di includere più di una persona tra i caregiver che hanno accesso al servizio, creando così un vero e proprio cerchio di supporto attorno alla persona anziana.

 

ihealthyou-empowerment-virtuoso-portale

 

Apple: l’app Salute si arricchisce di nuove funzionalità

Condivisione, monitoraggio e prevenzione. Sono queste le parole chiave che meglio descrivono gli aggiornamenti di Apple all’app Salute, annunciati lo scorso giugno ed è entrati in funzione nelle scorse settimane con l’aggiornamento incluso in iOS 15.

 

 

L’app Salute adesso include un nuovo pannello Condivisione che permette di condividere i dati con una persona di fiducia o un operatore sanitario: l’utente ha sempre il pieno controllo su quali dati condivide e con chi e i dati condivisi vengono presentati a chi li riceve con evidenziate le informazioni e i trend più importanti. ​​

Negli Stati Uniti, l’opzione di condivisione è estesa anche ai medici permettendo così agli utenti di condividere con il proprio medico alcuni dati relativi alla propria salute, come battito cardiaco, cadute rilevate, ore di sonno o minuti di attività fisica. Inoltre, per quei medici che lavorano all’interno dei centri medici coinvolti in questa fase iniziale di rilascio delle nuove funzionalità, il clinico può consultare i dati dell’app Salute di Apple che l’utente sceglie di condividere direttamente nella cartella elettronica del proprio paziente.

 


Una seconda nuova feature dell’app Salute riguarda la funzione Trend che permette di monitorare più facilmente l’evoluzione dei dati registrati dall’app in riferimento ai diversi parametri disponibili - dal battito cardiaco a riposo alle ore di sonno.

Ciò consente, potenzialmente, di avere a disposizione informazioni più chiare circa il proprio stato di salute e individuare eventuali scostamenti anomali che potrebbe essere utile segnalare al proprio medico.

 

 

La terza e ultima novità inclusa in questo nuovo aggiornamento è relativa alla Stabilità della camminata, ossia la possibilità di registrare importanti dati di mobilità mentre l’utente cammina con il proprio iPhone per offrire informazioni sul rischio di caduta.

Oltre ad avvisare di un possibile rischio di caduta, questa nuova funzione permette anche di ricevere una notifica quando il punteggio di stabilità è basso o molto basso per essere quindi indirizzati verso esercizi basati su metodi scientificamente provati, che aiutano a migliorare sia la forza che l’equilibrio.

 

 

Quest’ultimo anno ha reso chiaro quanto la salute sia importante e vogliamo fare in modo che le persone abbiano un ruolo più attivo nella gestione della propria salute. Le potenti funzioni che abbiamo aggiunto offriranno la serie più completa di informazioni, permettendo di capire meglio l’andamento della propria salute nel corso del tempo. Molte persone in tutto il mondo si prendono cura di qualcuno; vogliamo offrire a questi utenti un modo sicuro e rispettoso della privacy che permetta loro di avere al proprio fianco una persona fidata nel loro percorso sanitario.

Jeff Williams, Chief Operating Officer di Apple


La pandemia in corso ha accelerato il processo di digitalizzazione del settore healthcare con effetti sul lungo periodo di cui, oggi, riusciamo a scorgere qualche aspetto. Quali sono state, secondo te, le innovazioni più importanti nel settore healthcare? Scrivi a team@digitaldictionary.it e facci sapere cosa ti ha ispirato e quali news vorresti approfondire nel prossimo articolo! 

Nel frattempo, ti invitiamo a scoprire Ihealthyou, il nuovo Digital Media Brand di Digital Dictionary per la prevenzione e la cura della salute. Clicca sul bottone qui sotto per saperne di più! 

 

New call-to-action

 

Chiara Bua
Autore

Chiara Bua

Esponente di spicco del binge-watching da molto tempo prima dell'arrivo di Netflix, non si tira mai indietro quando c'è da scoprire un nuovo ristorante giapponese o una succulenta hamburgheria. È nota al grande pubblico per essere tra le poche persone al mondo ad andare ogni giorno oltre la prima pagina di risultati di Google senza subire danni permanenti al cervello.

area-download-approfondimenti-gratuiti
New call-to-action