<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=325701011202038&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Oggi viviamo in un mondo, soprattutto quello digitale, che si muove veloce e nel quale il cambiamento rappresenta l’unica costante. Ogni giorno, infatti, assistiamo a un susseguirsi quasi mozzafiato di novità, sotto ogni punto di vista e in ogni settore, e diventa sempre più difficile orientarsi.

Per restare al passo con questo mondo che corre veloce è necessario un monitoraggio costante: per questo motivo il team Education di Digital Dictionary (per saperne di più visita l'area Education sul nostro sito) ha selezionato per voi 3 digital news da non perdere per essere aggiornati su ciò che di digitale sta accadendo intorno a noi. Buona lettura!

1. Google Pay arriva in Italia

Dopo Apple Pay e Samsung Pay, il mondo dei pagamenti elettronici, in Italia, si arricchisce con l’arrivo, lo scorso 19 settembre, di Google Pay. Il sistema per i pagamenti digitali di casa Google permette di fare acquisti online o all’interno dei negozi fisici semplicemente utilizzando il proprio smartphone. Il suo funzionamento è molto simile ai sistemi di pagamento via mobile già presenti anche sul mercato italiano: dopo aver registrato la propria carta di credito all’interno dell’apposita app, basta avvicinare il telefono al POS e grazie alla tecnologia NFC (Near Field Communication) il pagamento viene effettuato in pochi secondi.

Per importi inferiori ai 25 euro le transazioni sono libere, mentre per importi superiori è necessario l’inserimento di un codice di conferma sul display dello smartphone. Google Pay è disponibile su tutti gli smartphone Android, ma ben presto dovrebbe arrivare anche sui dispositivi del mondo Apple. Inoltre, come accade anche con il suo “avversario” Apple Pay, la piattaforma di Big G funziona anche da Digital Wallet, ciò significa che al suo interno si possono memorizzare le carte di credito, le carte fedeltà dei negozi, i biglietti aerei, quelli del cinema e tanto.

2. Instagram introduce il Nametag

Su Instagram c’è un nuovo modo per connettersi con amici e con persone che non si conoscono: il Nametag. Questa nuova funzione rappresenta il corrispettivo del biglietto da visita per le persone che si incontrano e vogliono tenersi in contatto attraverso Instagram. Sebbene non si tratti tecnicamente di un codice QR, il funzionamento è pressoché simile: un utente di Instagram inquadrando, tramite la fotocamera del proprio smartphone, il Nametag di un altro utente può accedere direttamente al suo profilo, senza dover digitare nella barra di ricerca il suo nome, operazione spesso resa difficile da numeri e caratteri speciali inseriti all’interno del nome utente. Come con i tradizionali biglietti da visita, è possibile personalizzare il proprio Nametag, scegliendo tra emoji, sfondi colorati o selfie e condividerlo anche su altri social network. Oltre che per agevolare le operazioni di “follow”, quindi, questo strumento potrebbe rivelarsi davvero utile soprattutto per i brand e per gli influencer che possono far circolare il proprio Nametag su altri social media, ma anche stamparlo su prodotti, poster e volantini.

instagram_nametag

3. Ford porta le sue auto a guida autonoma a Washington

Ford - la casa automobilistica statunitense - ha annunciato che, dopo Detroit, Pittsburgh e Miami, sta mappando anche le strade della città di Washington, dal momento che ha intenzione di far circolare anche lì la sua flotta di auto a guida autonoma a partire dal prossimo anno.

Ford testerà i suoi veicoli in tutti gli otto quartieri di Washington e inizialmente le auto a guida autonoma avranno a bordo sempre due persone in grado di  intervenire in caso di emergenza. Tuttavia, la casa automobilistica ha dichiarato che non appena sarà maggiormente sicura dell’affidabilità della sua flotta, i veicoli si muoveranno in totale autonomia. Inoltre, l’azienda sta pensando di realizzare una struttura per accogliere le sue auto quando queste non saranno in giro per la città e dove poter effettuare tutte le eventuali opere di manutenzione dei veicoli.

Schermata 2018-10-29 alle 16.41.07

 

Curioso di saperne di più? Non perderti quello che sta accadendo! Essere sempre aggiornati e sviluppare una cultura digitale è fondamentale per un'azienda che vuole restare al passo con i cambiamenti innescati dalla rivoluzione digitale e competere con successo nell'attuale contesto economico dominato da una società liquida - aggettivo caro al sociologo Zygmunt BaumanCome farlo? Guarda il video, cliccando il tasto in basso, e scopri come portare la cultura digitale nella tua azienda!

 

GUARDA IL VIDEO >

 

Roberta Cascella
Autore

Roberta Cascella

Nata nella terra del sole nel 1994, in Digital Dictionary si occupa di Digital Trends. Ex ballerina di danza classica, oggi balla tra l’ufficio e i banchi universitari. Si lascia incuriosire facilmente da cose e persone che le orbitano intorno, è appassionata di musica, arte, marketing e comunicazione. Date le sue origini, ama il mare e mangiare. Apparentemente dolce e gentile.

New call-to-action
Digital_mindset_CTA