<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=325701011202038&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Sapevate che il 12 marzo è stato un compleanno speciale? Ebbene si! Il 12 marzo 1989 i due ricercatori del Cern Tim Berners Lee e Robert Cailliau, presentarono il primo progetto sul World Wide Web. E in questi suoi primi 30 anni di vita il web è decisamente cresciuto. Come citato all’articolo Digital News: gli utenti di internet continuano a crescere, ma desktop o mobile?, nel report diffuso da WeAreSocial e Hootsuite a inizio 2019 viene riportato che gli individui connessi alla rete e che accedono al web nel mondo sono 4,388 miliardi, più della metà della popolazione mondiale. La maggior parte di loro, 3,48 miliardi per la precisione, utilizza alcuni strumenti in particolare: i social networks. Non a caso proprio questo mese persino la Regina d’Inghilterra Elisabetta II ha postato il suo primo contenuto su Instagram.

 

Schermata 2019-03-13 alle 16.19.00-1

Le diverse piattaforme social sono ben consapevoli della loro pervasività nella vita quotidiana di questo numero impressionante di persone e per questo motivo sviluppano e propongono novità a ritmo incessante. Ecco quali sono le ultime annunciate in questo mese!

 

Pinterest vuole far sentire la sua voce 

Grande protagonista di questo marzo è Pinterest, il social delle raccolte di immagini a cui tutti si rivolgono per trovare ispirazione. Per iniziare, come già previsto dal Wall Street Journal a dicembre, Pinterest ha finalmente intrapreso la strada per quotarsi in Borsa, realtà che dovrebbe concretizzarsi entro aprile 2019.

Inoltre il social network ha annunciato alcune nuove funzionalità:

  • Shopping Ads: questa funzione è già disponibile da un anno, ma da questo mese è stata aggiornata nella sua versione “self-service” così che i diversi brand possano promuovere in autonomia i propri prodotti senza una richiesta diretta al social network (come accadeva in precedenza). In questo modo la promozione dei prodotti sarà del tutto analoga a quella presente  in altre piattaforme social come Facebook e Instagram;
  • Il formato Catalogs: una funzione che permette ai brand di creare un vero e proprio catalogo di prodotti con diverse immagini di articoli organizzate in categorie. I contenuti possono quindi essere  trasformati in Pin di prodotto ed  eventualmente essere promossi tramite Shopping Ads;
  • La nuova dashboard: uno spazio in cui gli utenti possono trovare feed personalizzati sui prodotti e grazie ai link collegati alle immagini possono direttamente acquistarli;
  • I contenuti sponsorizzati arrivano anche in Italia: il programma di advertising di Pinterest è iniziato nel 2018 con la Francia. Questo mese la sua espansione ha raggiunto Germania, Austria, Spagna e Italia. Proprio in Italia questa funzione è già stata utilizzata da alcuni brand tra cui Ferrero che ha così creato una campagna di awareness per Nutella. 


K2Os9rX4

 

Instagram = influencer marketing e social commerce

Il social network fotografico di Mark Zuckerberg offre già diverse opportunità per i brand che vogliono sviluppare strategie di influencer marketing. Ma ha voluto fare ancora di più annunciando i nuovi Branded content ads. Questi sono un nuovo strumento per permettere ai brand e agli inserzionisti di sponsorizzare contenuti creati da influencer e editor e promuovere così nuove forme di collaborazione “formali”. Fino ad ora, le aziende potevano commissionare agli influencer dei post cosiddetti “commerciali” dietro compenso, ma questi post potevano raggiungere solo i follower dell’utente promotore del messaggio. Con i Branded content ads, invece, sarà possibile promuovere questi contenuti così come le altre tipologie di annunci presenti sulla piattaforma.

 

comprare-like-instagram-945x630

 

 

Sul versante del social commerce, invece, Instagram, proprio questo mese, ha annunciato la funzione Checkout.  Con questa nuova feature acquistare i prodotti sulla piattaforma social è ancora più semplice: invece che essere rimandati al sito del brand o dell'e-commerce che vende il prodotto selezionato, questo potrà essere acquistato direttamente senza lasciare Instagram. Sempre da Instagram gli utenti che hanno acquistato un prodotto, potranno ricevere notifiche e tracciare il proprio acquisto nelle fasi di spedizione e consegna.  Attualmente Checkout è ancora in versione beta e disponibile solo negli Stati Uniti.

 

Checkout_Story

 

Facebook tra privacy e cryptocurrency

Il social più popolare del momento e il suo creatore Mark Zuckerberg hanno annunciato che il futuro di Facebook sarà incentrato nel rendere la piattaforma più sicura e affidabile per i propri urenti. Questo sarà possibile con alcuni passi fondamentali che il Ceo e fondatore di Facebook ha condiviso in un post: sviluppare più interazioni private, rendere criptati tutti i servizi di chat e ridurre i tempi di permanenza dei contenuti, sono solo alcuni di questi. 

Parallelamente a questo progetto, secondo il New York Times, Facebook starebbe sviluppando un sistema di pagamento per scambiarsi denaro all’interno delle sue applicazioni di messaggistica WhatsApp e Messenger che dovrebbe funzionare grazie alla tecnologia Blockchain. 

 

facebook-likes

 

Linkedin punta sui podcast

Monday’s are about to get a whole lot better.” (“Il Lunedì sta per diventare un giorno migliore”). Con queste parole LinkedIn ha annunciato la messa in onda del primo episodio di un ciclo di 13 podcast dal titolo “Hello Monday”. L’obiettivo di questo contenuto informativo è quello di investigare come il mondo lavorativo si sta trasformando e come questo nuovo modo di lavorare sta cambiando anche ognuno di noi. Tutto ciò avviene attraverso conversazioni con ospiti e membri della community di LinkedIn che discutono dei loro percorsi lavorativi e delle loro scelte, tra cui anche personaggi di spicco come il protagonista del primo episodio: Seth Meyers, presentatore americano della NBC. I vari podcast potranno essere ascoltati ogni lunedì su piattaforme come iTunes e Spotify.

 

hellomonday.001

 

Queste le ultime novità dal mondo dei social network. Ma quali sono le altre novità provenienti dal mondo digitale? Curioso di saperne di più? Essere sempre aggiornati e sviluppare una cultura digitale è fondamentale per un'azienda che vuole restare al passo con i cambiamenti innescati dalla rivoluzione digitale e competere con successo nell'attuale contesto socio-economico. Come farlo? Ci pensa Digital Dictionary! Scopri come:

 

DD_Digital_Trend_2019_CTA_BOFU

 

Francesca Toldi
Autore

Francesca Toldi

Curiosa, propositiva e perfezionista. Davanti ad una sfida non si tira mai indietro. Approdata nel mondo della comunicazione da un background di studi molto vario ora è digital analyst e content creator in Digital Dictionary. Segni particolari: divoratrice di romanzi e cinefila professionista. Il suo motto: don’t stop until you are proud!

Visual_storytelling_fundamentals_checklist
Digital_mindset_CTA