<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=325701011202038&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Best ADV

Best ADV Marzo 2019

Scritto da Roberta Cascella   | 
LEGGI ORA

Ogni giorno è sinonimo di creatività e ispirazione per Digital Dictionary. Per questo continuiamo con la nostra rubrica sulle migliori ADV del mese.

201902_CTA_TREND_2019_TOFU

Scopriamo in questo articolo quelle selezionate per voi dal team Education, grazie alla sua quotidiana e costante attività di monitoraggio e analisi dei trend digitali.

#1 Sprite - I Love You Haters

 

 

Sprite continua la sua campagna creativa a livello globale dal titolo “I love you haters” che, come suggerisce il nome, ha l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico nella lotta contro i commenti negativi pubblicati sui social network. L’obiettivo di Sprite è riuscire a “neutralizzarli” con parole “d’amore”. In particolare, nel video che segue, una voce fuori campo recita che cosa dicono gli haters del nuovo campione di pole dance Alberto Del Campo, mentre lui si esibisce in una performance incredibile. Lo spot si conclude con una risata sprezzante di Del Campo che “neutralizza” efficacemente gli haters. Efficace, no?

 

#2 Apple - Private Side

 

 

Apple, prima del suo Apple Event (il 25 marzo 2019), ha lanciato uno spot sul proprio canale YouTube ufficiale dai toni decisamente ironici, anche se tratta di un tema molto delicato: la privacy e la sicurezza dei nostri dati online. Conversare con un amico al ristorante, truccarsi in auto, utilizzare un bagno pubblico sono tutte situazioni reali in cui la privacy non è messa in discussione. Cosa avviene, invece, online? I nostri dati sono sempre al sicuro? Parola ad Apple: cosa ne pensate?

 

#3 Netflix - Make Room

 

 

Netflix, il colosso dello streaming online, ha lanciato una campagna dal titolo “Make Room”, che vede protagonista l’attrice di “Orange Is The New Black”, Uzo Aduba. Il video, della durata di 60 secondi, celebra l’impegno di Netflix nella lotta per la diversità e l’inclusione, ma rappresenta anche un chiaro e profondo messaggio rivolto a produttori, scrittori e a chiunque lavori nel settore dell’intrattenimento. Il messaggio, rivolto in particolare ad Hollywood, è chiaro: “Make room for others”, ossia “Fate spazio agli altri”.

 

#4 Axos Bank - Don’t Get Robbed By Your Bank

 


Avete mai pensato, con tutte le commissioni bancarie che spesso ci troviamo a dover pagare, di essere “derubati” dalla vostra banca? Se la risposta è affermativa vi troverete sicuramente d’accordo con lo spot di Axos Bank, la quale riprende letteralmente questo concetto. L’ironico e bizzarro commercial, intitolato “Banker Robbers”, comincia come un classico furto bancario in stile cinematografico ma in questo caso i ladri sono i dipendenti della banca e le vittime i clienti. Gli impiegati indossano i passamontagna, saltano sulle scrivanie e strappano i soldi dalle mani dei clienti, il tutto con gentilezza e cortesia come solitamente accade quando ci si reca in banca per compiere delle operazioni. Alla fine del video Axos Bank esorta gli utenti a non farsi “derubare” e a sceglierla in quanto offre tariffe più vantaggiose e maggiori risparmi rispetto ai suoi concorrenti.


#5 Rebook - Sport the Unexpected

 

 

L’azienda di abbigliamento sportivo Reebok ha lanciato “Sport the Unexpected”, una campagna audace e irriverente, realizzata dall’agenzia creativa Venables Bell & Partners con l’intento di celebrare coloro i quali sfidano le convenzioni, le “etichette” e lo status quo. Nel primo video della campagna, dal titolo “Storm The Court”, viene mostrata una tranquilla partita di pallacanestro tra ragazzi interrotta da un ospite inaspettato, ovviamente non invitato e non atteso. Per scoprire di più vi consigliamo di guardare il video in basso.


Protagonisti del mese di marzo, quindi, molti grandi brand che hanno comunicato in modi diversi: chi usando l’ironia, chi con un approccio più emotivo, ma tutti hanno preferito raccontarsi con i video. E voi quale storia raccontate ai vostri utenti? Tra i trend per questo 2019 figurano i video e i live video. Circa 1/3 del tempo speso online viene impiegato dagli utenti proprio per guardare contenuti video. Su Facebook sono oltre 500 milioni le persone che guardano almeno un video ogni giorno, mentre sono più di 500 milioni le ore di video visualizzate su YouTube ogni giorno. Curiosi di saperne di più sui trend del 2019? Cliccate in basso e date un'occhiata alla nostra storia!

 

201902_CTA_TREND_2019_TOFU

 

Roberta Cascella
Autore

Roberta Cascella

Nata nella terra del sole nel 1994, in Digital Dictionary si occupa di Digital Trends. Ex ballerina di danza classica, oggi balla tra l’ufficio e i banchi universitari. Si lascia incuriosire facilmente da cose e persone che le orbitano intorno, è appassionata di musica, arte, marketing e comunicazione. Date le sue origini, ama il mare e mangiare. Apparentemente dolce e gentile.

Potrebbe interessarti anche

Pubblicato in:

Pubblicato in:

Pubblicato in:


201902_CTA_SIDEBAR_TREND_2019_TOFU
Digital_mindset_CTA