<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=325701011202038&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

 

L'Inbound Marketing è una strategia fondamentale per trasformare i visitatori del tuo sito in potenziali clienti. Per attuare una metodologia Inbound devi conoscere alcuni aspetti, come il funnel di conversione e le buyer personas (per saperne di più ti consigliamo l'articolo Le buyer personas: il primo passo per generare lead qualificati). Trovi tutte le informazioni all'articolo - guida Inbound Marketing: cos'è, come e perché usarlo".

Tuttavia, non è sufficiente conoscere la teoria del metodo: per la costruzione della tua strategia di Inbound Marketing puoi seguire cinque principi, denominati con l’acronimo “SCOPE” (Standardizza, Contestualizza, Ottimizza, Personalizza, Empatizza), che ti guidano nel collegare la metodologia alla sua esecuzione. Pensa a questi principi come a delle linee guida per ogni livello di interazione che puoi avere con i potenziali clienti: leggi l'articolo per scoprirli.

 

DD_Inbound_Marketing_CTA_MOFU

 

#1 Standardizza, per essere coerente

La coerenza delle informazioni è fondamentale per creare fiducia. Se un potenziale cliente pone a tre diverse persone della tua azienda la stessa domanda, cerca di assicurarti che riceva la stessa risposta tutte e tre le volte. Questo aiuta a costruire la fiducia nel tuo brand ogni volta che sorge una domanda o un problema da affrontare.

#2 Contestualizza, per essere rilevante

Un potenziale cliente è in un processo di conversazione continua con il tuo brand perché è alla ricerca di informazioni. Contestualizzare significa utilizzare le informazioni di tutte le interazioni precedenti per fornire la risposta più rilevante, il più rapidamente possibile. Questo impedisce conversazioni ripetitive e tempo impiegato a risolvere problemi o rispondere a domande che non sono più un problema. Banalmente, se il tuo potenziale cliente ha già indagato il suo problema ed è alla ricerca di una soluzione, sarà utile fargli pervenire del contenuto che riporti delle buone pratiche invece di un approfondimento sul suo problema o altri documenti non pertinenti. 

#3 Ottimizza, per essere chiaro

Sii consapevole dei punti di forza e di debolezza di ciascun canale di comunicazione. Ciò può aiutarti a determinare i migliori tipi di interazione da offrire per ciascun media: ciascun canale ha le sue peculiarità e non tutti possono essere usati per diffondere lo stesso contenuto 

#4 Personalizza, per avere un buon impatto

Usa le conoscenze condivise all'interno del tuo database di contatti per personalizzare ogni conversazione che hai con la persona con cui la stai vivendo. Invece di risposte o contenuti predefiniti, adatta la tua messaggistica per parlare direttamente con la persona con cui stai interagendo.

#5 Empatizza, per avere una prospettiva chiara

Fare marketing con la metodologia Inbound significa restare umani, avere empatia e adattare la propria offerta di modo da rispondere alle esigenze del pubblico di riferimento. Riconosci che i tuoi clienti sono persone, con emozioni vere, e di conseguenza assicurati di parlare al loro stato emotivo offrendo informazioni di valore. Spesso non si tratta solo di ciò che il tuo brand sta effettivamente comunicando, ma la questione riguarda il pensiero dietro a quelle parole. Questo ci porta allo scopo della tua azienda: fare Inbound Marketing significa rendere la tua azienda facile da trovare per le persone che hanno bisogno del tuo aiuto. Ma prima che tu possa farlo, devi capire qual è l’obiettivo per cui la tua impresa è stata fondata.

Se hai bisogno di aiuto e vuoi sapere come possiamo esserti utili, puoi leggere l'articolo “Inbound Marketing: tre motivi per scegliere Digital Dictionary". 

Non ti senti ancora sicuro e vuoi avere qualche informazione in più su come costruire la tua strategia di Inbound Marketing? Clicca sull'immagine qui sotto e scarica la nostra guida alle 10 mosse vincenti per portare l'Inbound nella tua azienda!

 

DD_Inbound_Marketing_CTA_MOFU  

 

Francesca Fantini
Autore

Francesca Fantini

Nata da un felice connubio tra Italia del nord e del sud, possiede il gene prepotente della curiosità. Copywriter di professione, nazi-grammar per vocazione, vegetariana per scelta, nel tempo libero fa esperimenti ai fornelli e acquista più libri di quanti potrà mai leggerne.

Visual_storytelling_fundamentals_checklist
Digital_mindset_CTA