<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=325701011202038&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

6' di lettura

Il rapporto Digital Economy and Society Index dell’Unione Europea del 2019, riassume gli indicatori sulle prestazioni digitali europee.

Nel corso dell’ultimo anno tutti i paesi europei hanno integrato e sviluppato le proprie conoscenze e performance digitali. Chi sono i leader nella trasformazione digitale? Finlandia, Svezia, Paesi Bassi e Danimarca sono i leader mondiali. L’Italia invece? È posizionata al quint’ultimo posto della classifica.

Secondo numerosi studi sono poche le aziende che riescono a integrare positivamente i cambiamenti e le nuove metodologie di trasformazione digitale. Molte organizzazioni hanno difficoltà a capire come fare, quali azioni e strategie adottare e quale direzione di business prendere, per far sì che la digital transformation sia alla base del proprio successo e del proprio vantaggio competitivo.

Alla base c’è senz’altro un problema di poca diffusione culturale e anche forse una resistenza generazionale nei confronti del cambiamento. Ecco dunque che il ruolo del Digital HR manager può rivelarsi fondamentale nella gestione del cambiamento in impresa al tempo della digital transformation.

In questo articolo parleremo di: 

 

Anche noi di Digital Dictionary abbiamo deciso di prendere parte alle iniziative di solidarietà digitale mettendo a disposizione le nostre risorse all'interno di un'area download dove potrai scaricare tutti i contenuti prodotti nell'ultimo anno.

Clicca sull'immagine qui sotto per accedere! 

 

area-download-approfondimenti-gratuiti

 

Digital Transformation e Digital HR 

Con l'emergenza sanitaria Covid-19 e di fronte all’introduzione e allo sviluppo dello smart working, che ha portato le organizzazioni ad essere più flessibili, capaci di bilanciare il lavoro e la vita privata, le aziende hanno compreso che non possono gestire la trasformazione digitale con metodi vecchi. Questo evento ha evidenziato che ogni cambiamento va dunque organizzato, programmato e gestito.

La digital transformation è soprattutto un cambiamento culturale, e questo lo sa bene il Digital HR manager, che ha il compito di gestire il cambiamento all'interno dell'impresa.

Come stanno cambiando i collaboratori e come si muove la figura del Digital HR nella trasformazione digitale?

Il passaggio dal fordismo al post fordismo ha visto la trasformazione del lavoratore. Negli anni Sessanta il dipendente, da un bene e un soggetto strumentale interno all'impresa, si è trasformato in un asset intangibile, una risorsa fondamentale, su cui investire per guadagnare un vantaggio competitivo e per migliorare i risultati di business aziendali.

Oggi più che mai, con la trasformazione digitale, il capitale umano è sempre più al centro della strategia aziendale. La digital transformation ha dato ad esso un valore aggiuntivo e una potenza maggiore nel processo lavorativo. Perché? Le innovazioni non solo digitali richiedono ogni giorno nuovi ruoli professionali e nuovi modelli organizzativi.

Come abbiamo già delineato in un precedente articolo - le sfide del Digital HR Manager nel post-lockdown - i Digital HR Manager sono fondamentali, nel gestire ed organizzare l'engagement dei lavoratori, nel diffondere la cultura aziendale, nello stimolare la produttività dei propri collaboratori e così via.

Il mondo del HR manager è entrato in una nuova fase di proattività e di cambiamento. Perché? Sia perché lo richiede la trasformazione digitale sia perché questa figura vuole costruire un nuovo posizionamento interno ed esterno alle organizzazioni.

 

Quello che emerge è che l’HR sta realmente cercando di guidare la trasformazione e guadagna rapidamente quote anche in chiave strategica nelle aziende, sebbene in molti casi l’incertezza intrinseca ai processi di cambiamento si risolva a volte in un’eccessiva confusione di fondo da parte di queste stesse aziende.

Matteo Sola - Coordinatore Scientifico Digital HR Master

 

Come si può vincere le paure del cambiamento? Attraverso la formazione aziendale e la diffusione di una nuova mentalità, ossia il digital mindset. Questi sono due asset strategici più utilizzati per vincere le resistenze e per affrontare il cambiamento imposto dalla Digital Transformation.

 

DD_Articolo_Digital Hr

 

Il ruolo del Digital HR nella gestione del cambiamento 

La digital transformation è un’opportunità che sta coinvolgendo tutti i settori. L'obiettivo della trasformazione digitale come accennato precedentemente, è quello di mettere le persone al centro dell'impresa, per rivedere e riorganizzare l’approccio di business aziendale.

Almeno questa è l'immagine che predomina dalla seconda edizione nazionale della ricerca svolta dal Talent Garden, “L’HR del futuro - un leader per la digital transformation”.

Qual è il ruolo del Digital HR Manager in questo cambiamento?

Il primo sostenitore a capo della trasformazione digitale in impresa è il CEO. Ma, allo stesso tempo, si sta venendo a creare una forte consapevolezza sul fatto che il Digital HR stia assumendo, e/o dovrà assumere, sempre di più il ruolo di change leader del futuro al fianco del CEO, nel processo di trasformazione digitale.

Attraverso l'analisi condotta da Talent Garden, risulta chiaro questo cambiamento aziendale deve passare prima di tutto attraverso un cambiamento culturale. Nonostante ciò gli intervistati affermano anche che spesso, all'interno delle organizzazioni, si trova ancora molta confusione in merito a come e perché diffondere una cultura digitale (per un approfondimento su tema, leggi l'articolo su come diffondere la cultura digital in impresa).

La figura del Digital HR sta acquisendo dunque un ruolo sempre più importante nei processi di innovazione aziendale, poiché c’è bisogno e necessità di una guida forte, oltre al CEO, all’interno dell’azienda per sviluppare e creare una strategia di trasformazione digitale dei lavoratori e dei processi organizzativi.

I fattori di successo nell’attività di Digital HR Manager, e soprattutto per diventare un Digital Leader all'interno della propria impresa, sono diversi. Primo fra tutti, è necessario acquisire un nuovo digital mindset, come sostiene a gran voce il 59% degli intervistati. Quali sono gli altri fattori di successo?

Lo sviluppo di nuove digital (soft) skill, la capacità di gestione del cambiamento, la riprogrammazione di processi e modalità di lavoro, la creazione di nuovi ruoli e strutture organizzative e l’introduzione di nuove metodologie e strumenti di innovazione.

La fotografia globale della figura del Digital HR Manager è che per possedere e sviluppare i fattori di successo elencati precedentemente, la figura professionale di cui stiamo parlando si deve trasformare sempre di più, formarsi e contaminarsi con altre professionalità. Ma che direzione deve prendere?

Guidare il cambiamento in impresa, per un Digital HR manager, significa anche interfacciarsi con numerosi funzioni aziendali, digitali e non, in modo da avere una visione globale del sistema aziendale e per ottenere i migliori risultati del cambiamento. L’importanza della contaminazione e l'uscita dal proprio contesto di riferimento, fa si che questa figura acquisisca centralità e nuove skill strategiche, diventando così una figura ibrida con grandi competenze trasversali.

Si va dalle competenze di Marketing e Comunicazione fino al mondo del Data Analysis, in modo da acquisire le migliori tecniche di analisi, per prendere decisioni strategiche in versione data-driven, ma non solo anche per gestire la comunicazione interna ed esterna dell’azienda, per coinvolgere le risorse e attrarre i talenti.

 

I trend al centro della strategia di un Digital HR Manager

Secondo il rapporto di Global Human Capital Trends 2020 di Deloitte, il ruolo centrale del Digital Hr Manager risulta chiaro nella digital transformation. Qual è? Non è solo un ambasciatore del cambiamento digitale, ma è una figura che abbraccia il cambiamento nelle sue funzioni specifiche all'interno dell'impresa. Il Digital HR Manager è una figura che deve ogni giorno osservare attentamente l'ambiente in cui opera, deve seguire la forza lavoro dei propri collaboratori ed estendere la propria sfera di influenza internamente ed esternamente all'azienda.

Occorre dunque che questa figura si ponga degli obiettivi di miglioramento, non solo, digitale per ognuno dei processi in cui è coinvolto. Gestire e co-gestire il percorso con tutti i collaboratori, sperimentare e raccogliere feedback, sono solo alcune delle azioni che deve svolgere per essere pronto al cambiamento imposto dalla digital transformation. 

Perché il digital Hr manager è un attore responsabile nella gestione del cambiamento? L'ultimo report di Top Employers Institute ha delineato quelle che sono le 3 tendenze generali al centro delle strategie di un Digital HR:

  1. Arricchire le persone. Grazie alla trasformazione digitale e ai social media, i digital HR possono ora essere più specifici ed influenti e personalizzare l'esperienza dei propri dipendenti, arricchendoli professionalmente e personalmente;
  2. Arricchire le carriere. Un obiettivo delle organizzazioni e del digital HR è quello di trovare nuovi modi per garantire lo sviluppo professionale dei propri collaboratori in modo che essi siano allineati alle esigenze aziendali;
  3. Arricchire la società. Ci si aspetta sempre di più che la propria organizzazione si assuma la responsabilità del suo impatto globale e che agisca con uno scopo e con sostenibilità per le generazioni future. Per soddisfare queste aspettative, il Digital HR cerca di mirare ad arricchire persone, carriera, società e così via.

 

Riassumendo le imprese leader vogliono arricchire il proprio personale in nuovi modi stimolando lo sviluppo professionale e la crescita personale. Allo stesso tempo, lavorare per il miglioramento della società sta diventando un obiettivo fondamentale, per dimostrare lo scopo dell'organizzazione nel più ampio contesto sociale.

Come fare? Attraverso la formazione aziendale e la diffusione di una nuova mentalità e di una nuova organizzazione e gestione aziendale.

I digital HR hanno l'opportunità di abbracciare il futuro, ampliarne la portata e di assumere il ruolo guida all'avanguardia del lavoro, del posto di lavoro e della forza lavoro per conto dell'azienda. In questo ruolo, il digital HR diventa una risorsa vitale per la capacità di un'organizzazione di prosperare in un mondo in cui le vecchie regole di lavoro non si applicano più e le nuove si stanno evolvendo rapidamente. Focalizzarsi sul capitale umano del mondo del lavoro è una forte chiave e una leva di forza per l'azienda che vuole sfruttare al meglio i propri collaboratori nell'ambiente dinamico di oggi.

 

Vuoi scoprire come portare l'innovazione e la Digital Transformation all'interno della tua impresa? Inizia misurando il grado di maturità della tua azienda. Per saperne di più, clicca sull'immagine qui sotto!

 

misura-maturità-digitale-impresa

 

Redazione
Autore

Redazione

area-download-approfondimenti-gratuiti
smart-working-strumenti-utili